di Angelo De Rosa
S M T W T F S
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30
カテゴリ
以前の記事
お気に入りブログ
メモ帳
最新のトラックバック
スマター
from けめち
珍性器フェランゲリオン
from スンズ
要するに寝てるだけでおk!
from 要旬
【告知!!】今後の出演予定♪
from baritono YUSUK..
Grazie☆
from baritono YUSUK..
芸術の秋♪ ここちよいメ..
from baritono YUSUK..
小川雄亮 「千の風になっ..
from baritono YUSUK..
ライフログ
検索
その他のジャンル
ファン
記事ランキング
ブログジャンル
画像一覧
<   2010年 09月 ( 5 )   > この月の画像一覧
ESERCIZIO (1)
f0145121_3455655.jpg

Cari studenti dello studiolo, oggi ho pensato
che sarebbe utile per esercitarvi nella grammatica italiana,
usare come materiale questa famosa lettera
scritta dal Ministro Gelmini (gia' incline a finezze
stilistiche, come quando ha introdotto il nuovo sintagma
"i carceri" al posto de "le carceri") qualche tempo fa
e pubblicata nel Sito del Governo Italiano.
L'esercizo consiste nel trovare gli errori (o strafalcioni).
Anche la punteggiatura sarebbe da rivedere,
ma limitatevi agli errori grammaticali.
Ce ne sono parecchi. Buon lavoro!!!!
P.S.
La soluzione e' in fondo, alla fine di questo capolavoro letterario...
Ringraziamo il Ministro (dell'Istruzione !!!!!!)
per averci gentilmente offerto tale opportunita'
nella speranza che ci voglia ancora in futuro deliziare
con altre opere!


Da "IL GAZZETTINO" di mercoledì 20 maggio 2009

«Caro Zaia, rispetto i dialetti non la propaganda»
di Mariastella Gelmini*

Gentile Direttore, ho letto attentamente quanto
affermato dal Ministro Zaia. Tengo a ribadire che
i dialetti sono le base della nostra cultura e che il mio
pensiero è stato volutamente travisato.

Pensare che il Ministro dell`Istruzione non sia sensibile
(...) (...) ad una parte così rilevante della nostra tradizione
è un`accusa che respingo e che non si comprende se
non ritenendola dettata da motivi di visibilità `elettorale.

Da subito ho attuato provvedimenti per legare la scuola
al proprio territorio.

I professori ad esempio devono sempre di più provenire
dalla stessa regione nella quale insegna. Le classi inoltre
non possono essere composte da più del 30% di stranieri
per favorire una migliore integrazione. Ogni regione devo
poter strutturare un sistema educativa in linea con le
richieste del mondo del lavoro della zona.

Allo stesso modo la spinta verso il futuro e la modernizzazione
non può non essere accompagnato dalla valorizzazione
della cultura ivi compresa la lingua e il dialetto. Per questo
la polemica è distituita di qualsiasi fondamento soprattutto
per chi è rivolta ad una persona che abita al confine con
il Veneto e che conosce bene l`eccellenza, il valore e la
cultura delle persone che lo popolano.

Mariastella Gelmini *Ministro dell`Istruzione


Piede pagina
www.Governo.itHome


SOLUZIONI

Da "IL GAZZETTINO" di mercoledì 20 maggio 2009

«Caro Zaia, rispetto i dialetti non la propaganda»
di Mariastella Gelmini*

Gentile Direttore, ho letto attentamente quanto
affermato dal Ministro Zaia. Tengo a ribadire che
i dialetti sono le base della nostra cultura e che il mio
pensiero è stato volutamente travisato.

Pensare che il Ministro dell`Istruzione non sia sensibile
(...) (...) ad una parte così rilevante della nostra tradizione
è un`accusa che respingo e che non si comprende se
non ritenendola dettata da motivi di visibilità `elettorale.

Da subito ho attuato provvedimenti per legare la scuola
al proprio territorio.

I professori ad esempio devono sempre di più provenire
dalla stessa regione nella quale insegna. Le classi inoltre
non possono essere composte da più del 30% di stranieri
per favorire una migliore integrazione. Ogni regione devo
poter strutturare un sistema educativa in linea con le
richieste del mondo del lavoro della zona.

Allo stesso modo la spinta verso il futuro e la modernizzazione
non può non essere accompagnato dalla valorizzazione
della cultura ivi compresa la lingua e il dialetto. Per questo
la polemica è distituita di qualsiasi fondamento soprattutto
per chi è rivolta ad una persona che abita al confine con
il Veneto e che conosce bene l`eccellenza, il valore e la
cultura delle persone che lo popolano.

Mariastella Gelmini *Ministro dell`Istruzione


Piede pagina
www.Governo.itHome
[PR]
by libertus66 | 2010-09-23 22:24
tutti contro le censure !!!!!!!
f0145121_13582.jpg


Aiuto!
L'appello di Michele Santoro

Cari amici, sono di nuovo costretto a chiedere il vostro aiuto. Giovedì 23 settembre alle ore 21.00 è prevista la partenza di Annozero ma la redazione è tornata al lavoro da poche ore e con grande ritardo, i contratti di Travaglio e Vauro non sono ancora stati firmati e lo spot che abbiamo preparato è fermo sul tavolo del Direttore Generale .

Tuttavia,se non ci sarà impedito di farlo, noi saremo comunque in onda giovedì prossimo e con me ci saranno come sempre Marco e Vauro.

Vi prego, come avete fatto con Rai per una Notte, di far circolare tra i vostri amici e tra le persone con cui siete in contatto questo mio messaggio avvertendoli della data d’inizio del programma.
Nelle prossime ore vi terrò puntualmente informati di quanto avviene.

Un abbraccio

Michele Santoro
[PR]
by libertus66 | 2010-09-19 01:04
Al Nabekai del New Start
f0145121_2321573.jpg

Oggi siamo stati al New Start...ormai lo frequentiamo
regolarmente. Come al solito abbiamo strimpellato insieme
agli ospiti, ma questa volta avevo anche bisogno della
promessa di aiuto per il prossimo evento culturale dello
studiolo. Il concerto insieme a loro. Ancora non so quando
(probabilmente la prossima primavera) ne' dove
(probabilmente non troppo distante dalla loro sede).
A fine novembre ritornero' per mettere a punto i dettagli.
Abbiamo gia' messo su lo Staff organizzativo ed anche
un mezzo programma. Sara' qualcosa di particolarmente
interessante...ne sono certo!!!!
[PR]
by libertus66 | 2010-09-16 23:26
Buonappetito a Kunitachi
f0145121_1283272.jpg

Oggi abbiamo partecipato alla festa della musica
che si svolge annualmente a Kunitachi.
L'acustica del teatro era buonissima...
mi sono divertito come un bambino.
Spero di ritornarci !!!
[PR]
by libertus66 | 2010-09-13 12:10
GINZA e ROPPONGI in MUSIC
f0145121_1294945.jpg
grazie da parte dei Buonappetito agli studenti
che hanno assistito al concerto (Bossa Nova and
Italian songs) alla "SONATA" di Ginza !!!
ci siamo divertiti tantissimo!
dopo solo due giorni al prestigioso
Suntory Hall, ho avuto il piacere di fare parte dei
trombettisti (piu' di duecento!!!!!) che hanno
accompagnato il virtuoso Eric Aubier in un concerto
di beneficenza.
Esperienza indimenticabile !!!!!!!!!!!!!
f0145121_136382.jpg

f0145121_1215794.jpg

sopra con (da sinistra) l'organista Thierry Escaich,
il trombettista Eric Aubier e il percussionista
Atsushi Sugahara dopo il concerto.
[PR]
by libertus66 | 2010-09-03 01:31